Le Magnolie

Azienda Agricola Le Magnolie

Le Magnolie ha sede a Negrisia, nel Comune di Ponte di Piave, nell’aperta campagna del Veneto.

L’Azienda Agricola Le Magnolie, giunta alla terza generazione di viticoltori, può offrire ai propri consumatori un prodotto che sa conquistare il palato e suscitare emozioni, che profuma di rispetto per la terra, dedizione, tradizione e intenso lavoro.

Risalendo alle origini, Le Magnolie fu creata nel 1932 da Francesco Lorenzon. Il fondatore aveva già alle spalle anni di collaborazioni con cantine del territorio, nonché il privilegio di aver partecipato alla diffusione dell’ “Incrocio Manzoni”, vino divenuto in seguito tipico del territorio trevigiano e d’Italia. Il terreno acquistato dal fondatore fu l’embrione di un’Azienda che avrebbe continuato a svilupparsi; infatti la proprietà venne ereditata nel 1955 dai figli, tra cui Sante – soprannominato Toni – e Tarcisio.

Durante quel periodo vennero mantenuti in particolare i vini tipici della zona del fiume Piave, il Manzoni già citato e il Raboso Piave, dal gusto deciso. Negli anni i clienti aumentarono, spaziando nel Nord Italia, da Trieste a Torino, creando un legame di fiducia, quasi d’amicizia, con la famiglia Lorenzon. Tuttora si ricordano con gioia le giornate di vendemmia in compagnia di proprietari e clienti, aspettando la sera, per la cena tra chi aveva aiutato nella raccolta. La vendemmia, che sta alla base del mestiere di chi ama il vino, era un momento di festa più che di lavoro.
Il passaggio di gestione a Francesco, nipote del fondatore, avviene nel 1994 ed è il salto necessario verso un’apertura extranazionale. “Le Magnolie” decide di farsi conoscere attraverso nuovi mezzi pubblicitari e commerciali, partecipando al recente Expo di Milano e ad Expo Aquae Venezia, al Vinitaly ed a concorsi indetti sul territorio veneto, che dimostrano la qualità dei nostri vini con medaglie e gran menzioni.

Vignaioli ed Enologi

Il vino è una passione che nasce dalla terra, il vino è una storia di fatica che si tramanda da generazioni. Il saper fare veneto ma ancor di più i segreti che sanciscono la tradizione di Le Magnolie sono l’eredità più preziosa che prosegue di padre in figlio. Non si smette mai di imparare e di crescere, è forse questo il più grande valore dell’azienda. Umiltà e cura per i dettagli sono la chiave successo dei Vini Le Magnolie.
Oggi, a dirigere con impegno, c’è Francesco Lorenzon, rinomato enologo e sommelier che si occupa della produzione vitivinicola. Ha conseguito il diploma di enologo nel 1985 presso la storica Scuola Enologica di Conegliano G.B.Cerletti, maturando la propria esperienza nell’azienda di famiglia e in cantine sociali e private del territorio trevigiano. Inoltre ha ricoperto il ruolo di Presidente del Consorzio “Tra i Ponti del Piave”, produttore dei vini  Di’verno Rosso e Di’verno Bianco.  Porta un nome importante, lo stesso del primo vignaiolo e fondatore di Le Magnolie, suo avo, che fondò l’impresa alla fine del XIX secolo.

I Vigneti

I vigneti della produzione dei vini Le Magnolie si estendono sulle splendide pianure trevigiane, nelle terre bagnate dal fiume Piave. Quest’ultimo è davvero una risorsa indispensabile per i terreni sui quali poggiano le vigne. Il clima e le condizioni atmosferiche sono le migliori per ottenere ottime uve. La composizione chimica del suolo dona a queste ultime carattere e un delicato bouquet aromatico. Tali importanti caratteristiche, unite alle moderne tecniche di produzione e al rispetto della tradizione, hanno permesso all’Azienda di migliorare nel tempo ed offrire vini di ottima qualità: vini tranquilli, frizzanti e spumanti, esportati anche in Paesi esteri quali ad esempio Giappone, Stati Uniti, Inghilterra,Svezia, Germania.

Le Magnolie, che da sempre ha voluto puntare sull’innovazione, ha mantenuto un occhio di riguardo per l’ambiente e la tecnologia. Per l’ambiente vennero fatti i primi passi tra 1994 e 1999,  quando la nostra azienda fu la seconda nel territorio trevigiano a ridurre i concimi chimici di sintesi (Legge EX 2078).  Dal punto di vista tecnologico sono stati creati nuovi metodi di vinificazione e suddivisione delle fasi produttive, dal 2000 è stata infatti completata la filiera di produzione con imbottigliamento e confezionamento del prodotto.

Premi e Riconoscimenti

L’Azienda ha partecipato alle più importanti mostre enologiche quali il Vinitaly e il Concorso Enologico Nazionale “Spumanti d’Italia”(Nastro di bronzo con lo Spumante rosè), ottenendo lusinghieri risultati, inoltre fa parte del nuovo Consorzio Vini DOC Venezia.

“Unicorno Dogale per l’Enologia” da parte della Confraternita dei Dogi.

La medaglia di bronzo per lo Spumante Dry Rosato “Mattia” all’ottavo Concorso Enologico Nazionale Spumanti d’Italia.

Gran Menzioni con le partecipazioni a Vinitaly.

“Marengo d’Oro” per il Raboso Rosato nel 2013.

Il “Marengo d’oro” a settembre 2012 per il primo classificato nella categoria vini spumanti V. S. Q. con il Rosato di raboso al XX°.

Il Calice d’oro alla XXXXII ° Mostra dei Vini Superiori Piave Livenza del Comune di Fontanelle TV nel luglio 2012,  per il maggior punteggio ottenuto dalla somma dei 4 migliori vini presentati alla mostra.

La medaglia d’oro alla 38° edizione della Mostra dei Vini tenuta dal 16 marzo al 1 aprile 2012 dall’Amministrazione Comunale di Vazzola – Pro Loco Visnà  TV per il Cabernet Franc MT IGT 2011.

Premio selezione “Raboso del Sindaco” nel 2003.

Molteplici riconoscimenti di Enoconegliano, e molti altri.

Primo classificato nella categoria vini spumanti V. S. Q. con il Rosato di raboso al XX° evento

Primo classificato nella categoria vini spumanti V. S. Q. con il Rosato di raboso al XX° evento

Marengo d’oro
Unicorno Dogale per l’Enologia

Unicorno Dogale per l’Enologia

Confraternita dei Dogi
Medaglia di bronzo per lo Spumante Dry Rosato “Mattia”

Medaglia di bronzo per lo Spumante Dry Rosato “Mattia”

ottavo Concorso Enologico Nazionale Spumanti d’Italia
Telefono: +39 0422 754090
Fax: +39 0422 1834066
via S. Romano, 122
31040 Negrisia (TV)